Distilleria Rossi D’Angera

Guidata da Arturo Rossi, erede diretto dei fondatori, e dal figlio Nicola, Rossi d’Angera può vantare una tiratura di 150 mila bottiglie all’anno di altissima qualità suddivise tra grappe, gin, bitter, vermouth, amari e altri liquori distribuiti per la maggior parte in Italia e in parte minore, circa il 20%, in Germania, Belgio, Spagna, Svizzera, Inghilterra, Austria, Canada e Nord America e Australia.

La famiglia Rossi fondò questa storica distilleria nel 1847 ad Angera, sulle sponde del Lago Maggiore.
Durante questi 170 anni di storia, 5 sono le generazioni che con passione hanno portato avanti questa tradizione familiare, con il desiderio di diffondere la cultura italiana del buon bere.
Angera è un piccolo e millenario borgo in Provincia di Varese sulle splendide rive meridionali del Lago Maggiore circondato da boschi, colline e storici vigneti. Questa tranquilla cittadina vive sotto la maestosa presenza dell’antica Rocca Borromeo: le sue case si diramano lungo le antiche mura seguendo le strade ciottolate come preziosi frutti sui rami. Imperdibili sono le giornate di sole all’oasi della Bruschera, 250 ettari di sola terra e acqua, dove un uomo può davvero riscoprire se stesso: manti d’erba verde a perdita d’occhio, il cielo riflesso nello specchio lacustre, brezze e venti delicati, la libertà della fauna locale e il dono più prezioso del mondo: il silenzio. Dopo 170 anni di permanenza in questo borgo, la famiglia Rossi non può che nutrire un profondo rispetto verso questo territorio generoso e suggestivo.

Claudio Riva

Fondatore di Whisky Club Italia
Co-fondatore di Distillerie.IT