Distilleria Fedrizzi

DISTILLERIA – La grappa Fedrizzi si ottiene dalla distillazione delle vinacce ottenute da uve provenienti dalle rinomate zone a vocazione vitivinicola della Piana Rotaliana e della Valle in Cembra, in provincia di Trento.
Il punto di forza della grappa Fedrizzi è proprio l’alta qualità ottenuta da un’attenta scelta delle vinacce e da una successiva ottima conservazione, tale da offrire il rendimento qualitativo più elevato; dall’uso di un particolare sistema di distillazione – il metodo discontinuo a bagnomaria “Tullio Zadra” in caldaie di rame – e dall’esperienza e dalla passione di mastro distillatore Elio Fedrizzi, il vero autore della grappa Fedrizzi. È da considerare infatti, che la grappa non è frutto di una trasformazione naturale, ma della mente e dell’ingegno dell’uomo, che nel corso dei secoli ha scoperto come ottenere dalla vinaccia questo prezioso liquido.

La prima fase è certamente fondamentale e riguarda lo stoccaggio e l’insilamento della materia prima, mirati ad un perfetto mantenimento delle vinacce, indispensabile per ottenere un prodotto pregiato e di qualità.

Per questo la Distilleria Fedrizzi sceglie vinacce non torchiate, molto cariche di liquido vinoso, o quelle torchiate in modo molto soffice, che comunque lasciano alla vinaccia un alto grado di umidità, così da permettere di sfruttare al meglio la materia prima e di estrarre le caratteristiche organolettiche (aromi e profumi) dei vitigni di origine.

Claudio Riva

Fondatore di Whisky Club Italia
Co-fondatore di Distillerie.IT