Borgo Vecchio Distilleria

La tradizione della distillazione è una delle vocazioni tipiche del Trentino, ed è sicuramente una delle caratteristiche che contraddistingue la valle, tramandata dalle famiglie che alambiccavano le vinacce restanti dalla torchiatura del vino: la Valsugana non poteva esimersi dal divenire una terra di tradizione di alambicchi e di grandi Grappe. Dall’esperienza nella distillazione unita alla tipica tradizione nasce Borgo Vecchio Distilleria, la cui filosofia è di trasformare e valorizzare esclusivamente prodotti di qualità. Dal 1959 la famiglia Cavalin cura ogni aspetto del prodotto mantenendo qualità e artigianalità, riconosciuta in tutto il mondo distillatorio.

Claudio Riva

Fondatore di Whisky Club Italia
Co-fondatore di Distillerie.IT

L’impianto di produzione artigianale utilizza un bagnomaria discontinuo ideato da “Tullio Zadra”. In particolare è stato progettato per operare anche in sottovuoto per ottenere distillati morbidi e profumati, mantenendo inalterate le caratteristiche organolettiche delle bucce d’uva e della frutta. Un lento e controllato andamento di distillazione garantisce il massimo rendimento in termini di qualità dalla vinaccia al distillato.

Utilizziamo vinacce e fermentati di frutta freschi dalla Valsugana (Trentino Alto Adige) e dai territori limitrofi.

Disponibili degustazioni e breve visita alla distilleria e barricaia previa prenotazione.

Le Grappe vengono invecchiate esclusivamente in barriques e piccole botti non superiori ai 300 litri; in barricaia sottoposta a sigillo e controllo dell’Agenzia delle Dogane di Trento. Questo permette un lento e naturale affinamento del prodotto e la garanzia dei mesi di invecchiamento per i prodotti a denominazione barrique e la linea riserve. Le grappe Borgo Vecchio, a seconda del vitigno di provenienza e delle peculiarità del prodotto, vengono invecchiate utilizzando barrique di ciliegio e rovere francese del Limousin.